Archive for » giugno, 2012 «

Un dono

Ho raccolto i fiori più delicati per fartene dono,
mi sono spinto sino ad oriente,
per donarti le spezie più pregiate,
se solo potessi cogliere una stella,
la poserei come un diadema fra i tuoi capelli.

by Lorenzo Staltari

Category: Poesie  Tags: , , ,  Leave a Comment

Ciliegia

E’ il frutto di una pianta comunemente chiamata ciliegio dolce,
le cui origini risalgono alla preistoria.
E’ diffusa su tutto il territorio italiano, ma le regioni di maggior produzione sono :
Campagna, Emilia-Romagna, Veneto e Puglia.
Una prima, importante classificazione, divide le ciliege in due gruppi ,
a polpa tenera( Prunus Juliana)
a polpa consistente ( Prunus duracina).
Quelle “tenere”hanno forma regolare e polpa di colore rossonerastro,
rispetto al colore chiaro delle “duracine”
generalmente di dimensioni superiori.
Le prime varietà giungono a maturazione a fine maggio -inizio giugno.
Il Durone nero di Vignola é in assoluto la varietà migliore,
di colore nero scuro e massima dolcezza.

 

Ringrazio: Reader’s Digest s.p.a

Grande enciclopedia illustrata della gastronomia

Category: Prodotti  Tags: , , , ,  Leave a Comment

Fragoline di bosco

Questo frutto cresce anche spontaneo, ha una produzione ciontinua dalla primavera al tardo autunno.
Conosciuto fin dall’antichità, in realtà é l’insieme di tanti piccoli frutti,
molto delicato e facilmente deperibile,
vanno manipolate il meno possibile, ottime e profumate.

 

Category: Prodotti  Tags: , ,  Leave a Comment

Basilico

Il basilico è un ortaggio molto comune e conosciuto nella cucina italiana.
E’ una delle piante aromatiche più utilizzate.
Originario dell’Asia tropicale,attraverso il Medio Oriente si è giunto  anche in Europa.
Si diffuse innanzitutto perchè considerato pianta medicinale.
Basilico dal Greco BASILIKOS=PIANTA REGALE,REGIA.
Fiorisce da giugno a settembre ed il suo intenso profumo è dato dall’olio essenziale.
In generale si consuma fresco.
Ha diverse proprietà, in quanto è stimolante ed eccitante,antispasmodico e disinfettante,
è molto utile in caso di alitosi,stanchezza generale, digestone difficile e spasmi gastrici.
Viene impiegato crudo sul cibo  e aiuta la digestione delle pietanze.
Il decotto o infuso viene usato per le indigestioni,la nausea,i crampi addominali,il mal di testa ed il nervosismo.
Per l’alito cattivo è utile fare dei gargarismi con il suo infuso,il quale risulta inoltre un’ottima bevanda fredda.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close