Limone

E’ uno de principali agrumi originari dell’India settentrionale,
diffusosi poi in tutto il Sud Est asiatico, in Cina e Birmania.
Probabilmente fu introdotto in Italia all’epoca  delle
invasioni arabe del IX-XI secolo.
Oggi il 90%  della produzione nazionale è concentrata in Sicilia.
La pianta , come tutti gli agrumi , è  sempre verde e ,
secondo le varietà, può rifiorire dando tre fruttificazioni :
la prima chiamata invernale, giunge a maturazione mediamente
in ottobre; la seconda genera a marzo frutti denominati
“bianchetti” ( di minor pregio commerciale) ; infine
la terza produce in giugno e luglio  i “verdelli” che
devono il nome al colore verde della buccia,
estremamente aderente alla polpa e compatta.
E’ molto ricco di vitamina C, e acido citrico;
è consigliato nelle convalescenze, nel corso
di trattamenti antibiotici , nell’ostioporosi, nelle anemie:
E’ battericida, antisettico, antireumatico, antiurico,
antigottoso, antisclerotico, antidiabetico,
antiputrefattivo, diuretico , antiacido per
la sua particolare ricchezza in acidi organici,
antiemorragico, antidiarroico.
In cucina , è utile per bloccare l’annerimento
di molti vegetali e frutti durante la preparazione.
Inoltre , vine utilizzato come alternativa più delicata
all’aceto.
Il succo di limone ha  anche la proprietà di ” cuocere”
in qualche misura i tessuti animali; quindi viene utilizzato per
marinare carne cruda tritata o affettata , i di carne o di pesce .
In pasticceria viene utilizzato in tutte le sue parti,
il succo per la preparazione di sorbetti, gelati e confetture,
(come correttore di acidità),
la scorza serve per preparare svariate qualità di dolci,
marmellate, per decorare aperitivi, vini caldi, grattugiata,
costituisce un’aroma insostituibile, per paste lievitate, creme,
frolle.
La preziosa essenza che se ne ricava,
è utilizzata per confezionare liquori, sciroppi,
bibite, caramelle e prodotti  dolciari in genere.

 

Ringrazio: Reader’s Digest s.p.a

Grande enciclopedia illustrata della gastronomia

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close