Papaia

IMG_1456

 

La papaia è un frutto tropicale assai diffuso, originario della
Malesia, ma oggi coltivato anche in Africa e in America .
e? una bacca globosa o piriforme, che può raggiungere dimensioni
ragguardevoli.
La buccia è comunemente liscia e sottile, giallastra quando è matura;
la polpa diventa arancione e fondente .
Nella cavità centrale si trovano moltissimi semi neri ricoperti da mucillagine.
Oggi si conoscono centinaia di varietà selezionate in vari Paesi, tra cui
la famosa “Solo”, genitrice di numerose altre varietà.
La papaia è costituita per lo più di acqua ed è per tanto più dissetante che
nutriente , e ha sapore fresco, leggermente aromatico e gradevole; non
sopporta base temperature di conservazione.
Nei Paesi d’origine è consumata anche acerba , come verdura.
Un enzima che essa contiene , la papaina, facilita la digestione delle proteine;
per questo viene utilizzata anche industrialmente come agente per
l’intenerimento delle carni.
Oltre che per il consumo diretto come frutta fresca , la papaia è utilizzata
per la preparazione di confetture e di succhi; si vende anche  candita.
La papaia è ricca di vitamine A e C, acqua, è consigliata nelle difficoltà digestive,
come antisettico, nelle diete ipocaloriche.

IMG_1459

Ringrazio: Reader’s Digest s.p.a

Grande enciclopedia illustrata della gastronomia

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close