Pinoli

Alcuni tipi di pino producono semi commestibili,
comunemente denominati pinoli,il Pinus Pinea è il maggior produttore
Questi si trovano inseriti tra le scaglie delle pigne,
prodotte dai pini e sono avvolti da un guscio solido chiamato strobilo che li protegge.
Da ottobre ad aprile avviena la raccolta delle pigne per la produzione,
da cento  pigne si ricavano  circa 5 kg di pinoli sgusciati .
Sono ricchi di proteine, ferro, magnesio, fosforo,
manganese,potassio,zinco,calcio,rame, come tutta la frutta secca sono un alimento calorico.
Tra le vitamine presenti prevale la Vit. E che dona al pinolo proprietà antiossidanti.
Sono essenziali per la preparazione del pesto ma vengono inoltre,
usati per la preparazione di dolci e in svariati piatti.
Il loro consumo andrebbe comunque rivalutato,
sono da sempre considerati afrodisiaci,
consigliati per le loro proprietà in gravidanza e nella fase della crescita.
Ad es. un cucchiaio di pinoli a colazione fornisce energia all’organismo,
date le loro proprietà,sopratutto in periodi in cui ci si sente giù,perodi di stress,di studio ecc.

 

 

 

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close